CONSULENZA FAMILIARE

pone attenzione alla persona nella sua realtà familiare. La persona, la coppia, la famiglia trovano ascolto e cura riguardo a situazioni di disagio e difficoltà nelle relazioni familiari e di coppia, sostegno genitoriale e sostegno nell’affrontare le fasi di cambiamento e di fatica nel corso della vita familiare.

CONSULENZA ETICA

risponde alla domanda di aiuto che si riferisce alla dimensione etico-valoriale della persona.

CONSULENZA PSICOLOGICA

si rivolge al singolo, alla coppia o alla famiglia. Offre uno spazio di ascolto, comprensione e presa di consapevolezza delle fatiche emotive e/o affettive, circoscritte al momento della richiesta di aiuto. Eventualmente la consulenza orienta verso percorsi di presa in carico più approfondita. In collaborazione con i servizi del territorio, garantisce supporto a situazioni segnalate dai servizi stessi o da decreto del Tribunale.

CONSULENZA EDUCATIVA

offre uno spazio di confronto con una persona esperta circa i dubbi e le domande sul proprio ruolo educativo, come genitori ed educatori. Tale spazio cerca di rispondere alle questioni, oggi sempre più pressanti, in merito all’educazione dei figli o dei bambini e ragazzi in generale, nei vari ambiti della loro vita, quali la scuola, la sessualità, il rapporto con gli adulti ed i pari.

CONSULENZA GINECOLOGICA

tale servizio, oltre a garantire prestazioni in materia medico-sanitaria (accompagnamento alla nascita, contraccezione, menopausa, prime visite e visite di controllo), offre uno spazio di ascolto competente per gli adolescenti, in presenza anche di una psicologa, rispetto a dubbi ed incertezze in merito al corpo e alla sfera affettivo-sessuale.

CONSULENZA OSTETRICA

l’ostetrica fornisce consulenza preconcezionale e assistenza alle donne prima, durante e dopo la gravidanza. Il suo intervento è caratterizzato dall’attenzione per gli aspetti educativi e preventivi rispetto al sorgere di possibili difficoltà e disagi legati alla nascita e per le implicazioni sociali e psicologiche legate alla gravidanza, aiutando la donna a riconoscere ed esprimere i propri bisogni personali.
La consulenza dell’ostetrica si rivolge anche alla coppia e alla famiglia nell’ambito dell’educazione prenatale e della pianificazione familiare.

MEDIAZIONE FAMILIARE

si rivolge a genitori che si stanno separando o sono già separati per sostenerli nel loro compito genitoriale. Mira a gestire il conflitto per limitarne gli effetti negativi, facilita la comunicazione e la ricerca di intese e accordi concreti per la cura dei figli.
La mediazione familiare offre uno spazio neutrale, in un tempo definito (8-10 incontri) ed è condotta da un operatore qualificato (mediatore familiare).

CONSULENZA SOCIALE

si declina nei colloqui di prima accoglienza orientati alla comprensione della richiesta di aiuto, dei bisogni e del disagio connesso alla situazione di crisi (psicologica, fisica, sociale, relazionale). L’assistente sociale collabora con l’equipe multidisciplinare del Consultorio per la formulazione di possibili programmi di intervento e di aiuto, rivolti alla persona, alla coppia e/o famiglia.

La consulenza sociale si focalizza su alcune situazioni in cui prevale la problematica sociale, offrendo informazioni ed orientamento circa il panorama delle norme e dei servizi operanti sul territorio in tale ambito. Supporta la persona per la definizione di azioni e percorsi volti alla risoluzione di problemi attinenti il quotidiano. Attiva la rete dei servizi pubblici e privati presenti sul territorio e partecipa alla sua organizzazione e potenziamento. Tutto ciò al fine di offrire risposte sempre più integrate e condivise, capaci di meglio comprendere il disagio e sostenere l’azione di aiuto.

CONSULENZA LEGALE

i professionisti sono a disposizione per rispondere a tutti i quesiti giuridici in materia di diritto di famiglia, diritto penale e diritto canonico. Il tutto con particolare attenzione alle fasi della crisi della famiglia, alla tutela dei minori ed al sostegno ai genitori.
Per dovere deontologico si avverte che: i legali non possono erogare il servizio di consulenza agli utenti che abbiano già dato mandato ad un legale e la prestazione si limita a fornire informazioni legali e non si svolge attività professionale.

CONSULENZA SESSUALE

consiste in colloqui di sostegno che mirano a chiarire ed inquadrare le difficoltà vissute nella sessualità.
Il consulente è formato ad ascoltare e capire i problemi sessuali della persona e dare una prima risposta scientificamente corretta ed eventualmente orientare verso una terapia sessuologica più approfondita. Buona parte dei disturbi sessuali si risolve attraverso un ascolto selettivo ed un counseling adeguato.
Il consulente sessuale può quindi efficacemente incidere sull’andamento del disturbo e sulla soluzione del problema. La consulenza ha una sua metodologia e tecniche specifiche e comporta conoscenze in vari campi, essendo la sessuologia un’area interdisciplinare d’incontro di competenze diverse.