èquipeL’équipe è composta da un gruppo di professionisti esperti in varie discipline i cui compiti consistono nel:

  • garantire uno spazio di confronto su situazioni specifiche per meglio rispondere al  bisogno dell’utente;
  • mantenere un approccio interdisciplinare alla persona;
  • raggiungere, attraverso il contributo di tutti gli operatori, una visione il più possibile rispettosa della complessità della persona;
  • permettere il passaggio di alcune situazioni ad altri specialisti;
  • condivisione e sostegno dei vissuti degli operatori, sollecitati dall’incontro con i diversi utenti, anche attraverso la presenza del supervisore;
  • garantire momenti di confronto, discussione e formazione rivolta agli operatori.

Il consultorio si avvale delle seguenti figure professionali:

consulente familiare

E’ l’operatore sociale che professionalmente e con metodologie specifiche, aiuta i singoli, la coppia e il nucelo familiare nelle dinamiche relazionali, a mobilitare le risorse interne ed esterne per le soluzioni possibili, integrando, quando occorre, la sua opera con interventi specialistici.

mediatore familiare

Aiuta i genitori attraverso un percorso di riorganizzazione familiare in situazioni di separazione o divorzio. In qualità di terzo neutrale rispetto alle parti e di garante del segreto professionale, opera affinchè i partner possano elaborare un programma di separazione soddisfacente per sé e per i figli, ricercando, nel pieno rispetto della comune responsabilità genitoriale, soluzioni condivise per il benessere dei minori.

psicologo

Offre consulenza psicologica al singolo e alla coppia per il disagio psicologico e relazionale; inoltre, nell’ambito dell’attività consultoriale, garantisce sostegno alla genitorialità e al disagio psicologico relativo alle problematiche della crescita attraverso l’apposito sportello adolescenziale e supporto alla maternità e al puerperio attraverso lo sportello mamma-bambino.
In qualità di PSICOTERAPEUTA è presente nello staff degli operatori del Consultorio ed offre la propria competenza in primo luogo nel gruppo di lavoro per la definizione dei bisogni e della diagnosi. Assume anche, per casi particolari, la presa in carico diretta di alcuni utenti quando sia segnalata e condivisa dal gruppo di lavoro (équipe) la necessità di un percorso più approfondito nell’ambito del Consultorio stesso.

ginecologo

Il ginecologo, oltre alla presa in carico medico sanitaria, si occupa di fornire informazioni, in particolare, agli adolescenti in merito alla contraccezione e alla prevenzione.

ostetrica

Tiene gli incontri di accompagnamento alla nascita; assiste e cura durante il puerperio. Dà sostegno alla donna durante l’allattamento. Offre sostegno alla famiglia per garantire il legame madre-padre-figlio.

sessuologo

Si occupa di tutti i problemi inerenti la sessualità. Ha lunga esperienza nel campo delle problematiche di coppia e dei singoli in difficoltà a vivere serenamente le relazioni sessuali.

assistente sanitaria

L’assistente sanitaria collabora col ginecologo nell’accoglienza dell’utenza.

consulente legale

Svolge esclusivamente una funzione di informazione circa la possibilità di rivolgersi al patrocinio a spese dello Stato per tutte le persone che non possono permettersi di affrontare i costi di “giustizia”, compresi gli onorari dell’avvocato. Informa sui diritti nell’ambito dei rapporti familiari e risponde alle domande degli utenti. Per problemi di deontologia professionale (vi è uno specifico divieto) non può ricevere persone che sono già assistite da un legale.

consulente etico

Affianca le persone che fanno esplicita richiesta di consulenza in merito alla propria coscienza in situazioni familiari e personali difficili.

avvocato ecclesiastico

La consulenza consiste nel verificare, in via preliminare, l’esistenza delle condizioni stabilite dal Diritto Canonico al fine di introdurre una causa di nullità matrimoniale presso i Tribunali Ecclesiastici Regionali di competenza. Si precisa inoltre, che il Tribunale Ecclesiastico, considerata la sua finalità pastorale, non intende affatto stabilire colpe, torti o ragioni, ma unicamente si impegna ad appurare, con certezza morale, se il matrimonio celebrato  sia valido.