Il valore e l’impegno di riferimento del Consultorio è rivolto alla “sanità familiare”, ovvero allo stato di salute fisica e mentale dei singoli membri della famiglia e alle relazioni all’interno del nucleo familiare, attraverso la costruzione di una cultura e di una rete di servizi professionali di consulenza famigliare che mirano a promuovere e sostenere le famiglie nella vita normale e nella gestione delle loro problematiche.
Nello specifico, i valori sono gli elementi distintivi che caratterizzano le risorse, le attività e le modalità comportamentali del Consultorio nel loro insieme e si concretizzano con una serie di impegni pratici diretti agli utenti e agli altri stakeholders.

ACCOGLIENZA

  • L’accesso al Consultorio e ai suoi servizi è libero e non ha restrizioni legate a razza, nazionalità, ceto, sesso, inclinazione sessuale, religione, età, stato di salute, credo politico o gruppo di appartenenza.
  • La comunicazione verso gli utenti si basa su informazioni chiare, complete, trasparenti e non equivoche.
  • Le relazioni con gli utenti sono improntate in modo empatico, rispettoso dei ruoli, professionale e costruttivo, con l’obiettivo principale dell’ascolto e della comprensione.
  • L’accesso alle strutture del Consultorio è privo di barriere architettoniche e per quanto necessario e possibile, i servizi e le attività vengono erogati anche fuori dalla sede.

RISPETTO

  • Il rispetto della persona e della famiglia è al centro della missione e dell’impegno del Consultorioe dei suoi Collaboratori: la persona nella sua globalità e nelle sue relazioni è l’obiettivo di riferimento di tutte le attività.
  • Il rispetto delle diversità caratterizza i percorsi di assistenza e di servizio personalizzati sui bisogni di ciascun utente.
  • Nello svolgimento delle proprie attività e dei servizi il Consultorio e i suoi Collaboratori non esprimono giudizi, rispettano la libertà di scelta degli utenti e non hanno atteggiamenti direttivi.

RISERVATEZZA

  • Tutte le informazioni relative alla persona, alla famiglia e ai servizi erogati sono gestite in modo riservato e protetto da diffusione non controllata.
  • Tutti i Collaboratori del Consultorio sono tenuti a sottoscrivere un impegno di riservatezza che si estende oltre il periodo di collaborazione.
  • La gestione dei dati è protetta con misure fisiche e informatiche tali da prevenire danneggiamenti o trattamenti impropri.

TUTELA DELLA VITA

  • Il Consultorio riconosce che la persona umana è tale dal concepimento fino alla sua naturale conclusione: i servizi e le prestazioni del Consultorio sono improntati al rispetto della vita fin dal suo concepimento.
  • Il Consultorio La Famiglia, ha escluso dalle prestazioni rese quelle previste per l’interruzione volontaria della gravidanza, esercitando il diritto deroga alle norme previsto per i consultori privati dalla Regione Lombardia (DGR II Dicembre 2000 – N.7/2594)
  • Il Consultorio attua interventi a tutela della maternità e a favore della natalità attraverso colloqui con operatori con capacità di ascolto e in grado di garantire una presa in carico globale della donna e della coppia con adeguate metodologie di accoglienza, per contribuire a far superare le cause che potrebbero indurre la donna all’interruzione di gravidanza.

SOLIDARIETA’

  • La solidarietà sociale, ovvero il sostegno della famiglia e dei suoi componenti è il punto di partenza e di arrivo di tutte le attività del Consultorio e il motivo ispiratore della sua proposta di servizi socio-sanitari.
  • Il Consultorio è una ORGANIZZAZIONE SENZA SCOPO DI LUCRO e pertanto tutto il ricavato dalle attività viene destinato alla copertura dei costi e allo sviluppo di attività coerenti con la propria missione.

ETICA

  • Il Consultorio e i suoi Collaboratori operano in modo onesto, coerente e imparziale.
  • Le decisioni operative e organizzative del Consultorio sono prese in modo informato, trasparente e sempre documentato.
  • Nelle relazioni con istituzioni, organizzazioni pubbliche e private, o con qualsiasi altro soggetto economico, non sono ammessi comportamenti di favore che possano ledere la correttezza delle decisioni.
  • Nella selezione e nella progressione dei Collaboratori non sono ammesse forzature o condizionamenti che non siano direttamente legati al merito e alle capacità professionali.

PROFESSIONALITA’

  • Il Consultorio è un “centro di cultura” aperto al dialogo ed attento alle evoluzioni scientifiche in ogni ambito della persona e della famiglia, per questo promuove incontri e partecipa a corsi, incontri, seminari e congressi a livello locale, nazionale ed internazionale. Per questo ha promosso la consulenza familiare e tutti gli operatori, di qualsiasi professionalità, si impegnano a studiare ed approfondire la conoscenza delle relazioni familiari.
  • Il Consultorio ha messo a punto una propria modalità di gestione dei servizi socio-sanitari e di cura dei casi attraverso un intenso e continuo lavoro di equipe interdisciplinare.
  • La professionalità del Consultorio e dei suoi Collaboratori è costantemente  monitorata dal Direttore e sostenuta con un piano di formazione continua personale e di equipe, che prende in considerazione sia gli aspetti tecnici socio-sanitari sia quelli relazionali e comportamentali.

TEAM

  • L’efficacia dei servizi socio-sanitari offerti dal Consultorio si basa su un approccio analitico interdisciplinare e sulla metodologia di lavoro in team, in cui viene premiata la capacità di lavoro coordinato e la capacità di relazione.

IMPEGNO

  • Il Consultorio e i suoi Collaboratori si confrontano costantemente con la missione dell’organizzazione, e in particolare con l’impegno trasversale di sostenere le famiglie nei loro bisogni di informazione, formazione e di gestione delle problematiche.
  • Il Consultorio e i suoi Collaboratori sono impegnati al rispetto delle condizioni contrattuali sottoscritte in qualsiasi forma.

REVISIONE

  • Il Consultorio ha fatto proprio il metodo della revisione, ovvero della verifica dei risultati singoli e complessivi al fine di identificare aree di miglioramento, necessità di correzione o di intervento.
  • La revisione, oltre che metodologica organizzativa, è anche sollecitata come strumento di verifica e di progressione personale per tutti i professionisti che hanno un contatto diretto con gli utenti.

REPUTAZIONE

  • La reputazione del Consultorio e dei suoi Collaboratori è considerata un valore fondamentale da costruire e difendere con la comunicazione trasparente, completa e corretta delle proprie attività e dei propri risultati.

DEONTOLOGIA

  • Tutti i collaboratori che prestano servizi professionali attraverso il Consultorio rispettano i codici deontologici del proprio albo professionale.

ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO

  • L’organizzazione e le infrastrutture del Consultorio rispettano le leggi e regolamenti in materia di lavoro, salute e sicurezza dei lavoratori, rispetto dell’ambiente, privacy e protezione dei dati.
  • Il Consultorio cura con particolare attenzione il rispetto dei requisiti minimi, il mantenimento degli standard di esercizio e gli obiettivi di miglioramento definiti attraverso la CARTA DEI SERVIZI.